O bevi o guidi - Sedonda edizione
  • Si è conclusa la seconda edizione della campagna d'informazione sugli effetti del consumo di alcol alla guida "O bevi o guidi".

  • L'iniziativa, realizzata da UNASCA e AssoBirra, rientrava nell'ambito del programma pluriennale di prevenzione e sensibilizzazione promosso da AssoBirra, denominato "Guida tu la vita. Bevi responsabile".

  • Lanciava un messaggio chiaro e netto, "se hai bevuto non devi guidare e sei hai bevuto fai guidare qualcun altro", sempre e indipendentemente dall'età del guidatore.

  • La seconda edizione di "O bevi o guidi" è stata dedicata non solo ai futuri guidatori, ma al mondo giovanile in generale. Questo perché è entrato in vigore il nuovo Codice della strada, che prevede il divieto di bere prima di mettersi alla guida per i patentati da meno di tre anni, i giovani sotto i 21 anni e i conducenti professionali.

  • Si è svolta in oltre 3.000 autoscuole italiane aderenti ad UNASCA, la principale Associazione di autoscuole e studi di consulenza automobilistica, dove chi ha frequentato i corsi per prendere la patente ha potuto seguire una lezione dedicata ai rischi legati al consumo di alcol in caso di guida e alle regole del nuovo Codice della strada.

  • Ma non solo. Sono state coinvolte anche alcune tra le più importanti università italiane, con l'obiettivo di raggiungere i giovani studenti con i messaggi della campagna e informarli sulle novità del nuovo Codice della strada.

Vuoi i dati completi? Consulta l'opuscolo




AssoBirra ASSOBIRRA - Associazione degli Industriali della Birra e del Malto
Via Giuseppe Pisanelli, 1 - 00196 - Roma
tel. 06 92.59.29.64 - fax 06 92.59.29.65
C.F. 80048110581
Chi siamo | Alcohol Policy | Approfondimenti | Disclaimer | Credits
www.romavirtuale.com & INC